Vorrei sposare George Clooney

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Cosa significa per una donna avere cinquant’anni,
combattere l’insonnia, i primi cedimenti del fisico
e gli appannamenti della memoria?
È l’inizio di un inarrestabile declino, costellato
di dolorose rinunce, o una seconda, imperdibile
chance in cui passioni, sentimenti ed emozioni
possono essere finalmente vissuti pienamente?
Uno spassoso, spregiudicato e irriverente
diario intimo di una ragazza di mezza età,
che usa dosi massicce di ironia per dimostrarci
che i cinquant’anni non sono “il capolinea,
bensì una fermata della metropolitana…”.

 

 

Amy sogna di sposare George Clooney, esplora il web alla ricerca dei suoi ex fidanzati, indaga su tutte le malattie immaginarie possibili e impossibili e cerca un sistema per scoprire se l’attrazione che suo marito prova per lei è ancora vera o è merito del Viagra. Ma perché Amy fa tutto questo? Semplice, per riempire i lunghi momenti di insonnia causati dalla menopausa! E poi, non contenta, raccoglie tutto in una serie di resoconti pieni di ironia e tenerezza, profondità e passione. Tante riflessioni che spaziano dagli affetti – in primis, quello forte e conflittuale, con la madre – alle amicizie, dai cambiamenti del corpo agli sbalzi d’umore, dal tempo che passa a quello da progettare. Alternando squarci umoristici con riflessioni illuminanti, Amy si mette a nudo e ci rivela che lo sconvolgente tumulto interiore della mezza età non è l’inferno che tutte le donne si immaginano, ma un’esperienza molto profonda, un “secondo atto” della vita che consentirà loro di scoprire la propria natura più intima.

Cosa significa per una donna avere cinquant’anni,
combattere l’insonnia, i primi cedimenti del fisico
e gli appannamenti della memoria?
È l’inizio di un inarrestabile declino, costellato
di dolorose rinunce, o una seconda, imperdibile
chance in cui passioni, sentimenti ed emozioni
possono essere finalmente vissuti pienamente?
Uno spassoso, spregiudicato e irriverente
diario intimo di una ragazza di mezza età,
che usa dosi massicce di ironia per dimostrarci
che i cinquant’anni non sono “il capolinea,
bensì una fermata della metropolitana…”.

 

 

Amy sogna di sposare George Clooney, esplora il web alla ricerca dei suoi ex fidanzati, indaga su tutte le malattie immaginarie possibili e impossibili e cerca un sistema per scoprire se l’attrazione che suo marito prova per lei è ancora vera o è merito del Viagra. Ma perché Amy fa tutto questo? Semplice, per riempire i lunghi momenti di insonnia causati dalla menopausa! E poi, non contenta, raccoglie tutto in una serie di resoconti pieni di ironia e tenerezza, profondità e passione. Tante riflessioni che spaziano dagli affetti – in primis, quello forte e conflittuale, con la madre – alle amicizie, dai cambiamenti del corpo agli sbalzi d’umore, dal tempo che passa a quello da progettare. Alternando squarci umoristici con riflessioni illuminanti, Amy si mette a nudo e ci rivela che lo sconvolgente tumulto interiore della mezza età non è l’inferno che tutte le donne si immaginano, ma un’esperienza molto profonda, un “secondo atto” della vita che consentirà loro di scoprire la propria natura più intima.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: VARIA
    • Prezzo: 5.90 €
    • Pagine: 192
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817042383

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...