Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Uccidete Rommel

Steven Pressfield

Rizzoli
Copertina di: Uccidete Rommel

Nord Africa 1943.
L’ultima battaglia della Volpe del Deserto.

Richmond L. Chapman è un eroe della seconda guerra mondiale, anche se non ha mai amato parlarne, forse per modestia, forse per non riaprire ferite troppo dolorose. Eppure, giunto al suo ultimo giorno su questa terra, si decide ad affidare le sue memorie, da tempo chiuse in un cassetto, all’uomo che ama come un figlio. Sono mesi duri per gli alleati, quelli a cavallo fra il ‘42 e il ’43. Il Nord Africa è un teatro di sabbia e di sangue, le sue dune una foresta di croci. La forza d’urto nazista si sta rivelando devastante, e gli inglesi, nonostante la strenua resistenza, non sembrano in grado di arginarla. A guidare l’inarrestabile macchina da guerra dell’Afrika Korps è Erwin Rommel, leggendario e geniale stratega dotato di eccezionale carisma, pronto a combattere al fianco dei propri uomini e a condividere con loro rischi e privazioni. Ma il Long Range Desert Group, unità dell’esercito inglese specializzata in azioni di attacco e ricognizione dietro le linee nemiche, prepara una missione segreta che potrebbe capovolgere le sorti dello scontro. Una missione con un unico scopo: catturare e uccidere Erwin Rommel, la Volpe del Deserto.

Con Uccidete Rommel, Steven Pressfield illumina un capitolo determinante della nostra storia. E lo fa in modo sapiente, senza retorica, con la straordinaria capacità di ricreare atmosfere e dettagli che è tipica della sua scrittura: il risultato è un quadro epico e disperato, fatto di polvere, sangue e sudore, ma anche dell’onore e della dignità che contraddistinguono i grandi uomini nei momenti decisivi.

Libri Correlati

vedi tutti