Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Territori oscuri

Alan Glynn

Rizzoli
Copertina di: Territori oscuri

UNA DROGA SCONOSCIUTA.
DECUPLICA LE TUE CAPACITÀ CEREBRALI.
TI FA VIVERE IN UNA CONTINUA ESALTAZIONE.
POI TI UCCIDE.

Immagina una droga che faccia funzionare il tuo cervello al massimo, che sfrutti tutte le tue potenzialità creative ed esalti il bagaglio di conoscenze di un’intera vita. Immagina una droga che ti permetta di elaborare le informazioni così rapidamente da poter leggere un libro in poche ore e ricordarne ogni parola, o imparare una lingua straniera in una sola sera. Una droga che ti permetta di interpretare gli schemi dei mercati finanziari, ti renda tanto affascinante da sedurre senza sforzo una sala piena di sconosciuti, e ti aiuti a trovare il lavoro dei sogni.
Eddie Spinola è sotto il suo effetto. Si chiama MDT-48, e gli sta cambiando la vita, aiutandolo a diventare l’uomo che avrebbe sempre voluto essere. Nel momento in cui Eddie sta raggiungendo il successo economico e personale, comincia a cedere: mal di testa lancinanti, amnesie, improvvise crisi di violenza.
Ma ormai è troppo tardi per tornare indietro. Eddie è assuefatto e le scorte di MDT, in apparenza illimitate, si stanno esaurendo. Il ragazzo si mette sulle tracce di altri fruitori, scoprendo le pericolose origini della nuova sostanza e i misteri nascosti dietro la morte del suo spacciatore. Ciò che all’inizio sembrava un sogno è diventato il suo peggior incubo.