Spiriti animali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Come la natura umana può salvare l’economia.

Stiamo vivendo un’altra crisi del 1929?
Di certo, i dissesti finanziari di oggi
sono provocati dagli stessi fattori extraeconomici:
le emozioni e la psicologia umana.

“C’era un gran bisogno di questo libro. Spiriti animali è un contributo importante, forse decisivo, in una congiuntura difficile per la teoria macroeconomica.”
- Robert M. Solow, Premio Nobel per l’Economia

“Questo libro è dinamite pura: un appello forte e persuasivo a ripensare da capo i principini base dell’economia.”
- Dennis J. Snower, presidente dell’Istituto Kiel per l’economia mondiale

L’emotività, i dilemmi etici, la corruzione, il propagarsi di storie che si diffondono come epidemie attraverso il passaparola: fattori psico-sociali? No: fattori economici. Già all’indomani del crollo del 1929, John Maynard Keynes metteva in guarda contro la teoria classica secondo cui solo la perfetta razionalità guida il comportamento economico: al contrario, diceva, anche la natura umana, sotto forma di tendenze psicologiche, influenza le nostre azioni. Sono gli “spiriti animali”, e da essi bisogna ripartire per comprendere la crisi in corso, non a caso paragonata alla Grande Depressione. Dalla fede cieca nel fatto che i prezzi delle case saliranno sempre, fino alla rassegnata sfiducia del risparmiatore di fronte alla corruzione nei mercati azionari, gli spiriti animali sono il vero motore dell’economia. Su questa base, gli autori rispondono a una serie di domande fondamentali sul nostro presente e soprattutto sul nostro futuro: come mai ci sono persone che non trovano lavoro? Perché è così difficile risparmiare? Cosa determina le depressioni economiche e le oscillazioni dei mercati immobiliari?
George A. Akerlof e Robert J. Shiller sintetizzano il lavoro di anni in un’analisi limpida e autorevole che cambierà il nostro modo di pensare alle recessioni, alla disoccupazione e alla povertà, ai nostri mutui e alle nostre tasche. Spiegano perché l’ignoranza del vero funzionamento dell’economia ci abbia condotto al crollo dei mercati del credito e la conseguente minaccia di un collasso economico globale. Ricordando che, per risollevarci dalle sventure finanziarie, i governi dovranno avere la saggezza di sfruttare le forze potenti dell’emotività umana, anziché continuare a ignorarle. Gli spiriti animali ci hanno fatto precipitare nella crisi, e solo loro potranno tirarcene fuori.

Come la natura umana può salvare l’economia.

Stiamo vivendo un’altra crisi del 1929?
Di certo, i dissesti finanziari di oggi
sono provocati dagli stessi fattori extraeconomici:
le emozioni e la psicologia umana.

“C’era un gran bisogno di questo libro. Spiriti animali è un contributo importante, forse decisivo, in una congiuntura difficile per la teoria macroeconomica.”
- Robert M. Solow, Premio Nobel per l’Economia

“Questo libro è dinamite pura: un appello forte e persuasivo a ripensare da capo i principini base dell’economia.”
- Dennis J. Snower, presidente dell’Istituto Kiel per l’economia mondiale

L’emotività, i dilemmi etici, la corruzione, il propagarsi di storie che si diffondono come epidemie attraverso il passaparola: fattori psico-sociali? No: fattori economici. Già all’indomani del crollo del 1929, John Maynard Keynes metteva in guarda contro la teoria classica secondo cui solo la perfetta razionalità guida il comportamento economico: al contrario, diceva, anche la natura umana, sotto forma di tendenze psicologiche, influenza le nostre azioni. Sono gli “spiriti animali”, e da essi bisogna ripartire per comprendere la crisi in corso, non a caso paragonata alla Grande Depressione. Dalla fede cieca nel fatto che i prezzi delle case saliranno sempre, fino alla rassegnata sfiducia del risparmiatore di fronte alla corruzione nei mercati azionari, gli spiriti animali sono il vero motore dell’economia. Su questa base, gli autori rispondono a una serie di domande fondamentali sul nostro presente e soprattutto sul nostro futuro: come mai ci sono persone che non trovano lavoro? Perché è così difficile risparmiare? Cosa determina le depressioni economiche e le oscillazioni dei mercati immobiliari?
George A. Akerlof e Robert J. Shiller sintetizzano il lavoro di anni in un’analisi limpida e autorevole che cambierà il nostro modo di pensare alle recessioni, alla disoccupazione e alla povertà, ai nostri mutui e alle nostre tasche. Spiegano perché l’ignoranza del vero funzionamento dell’economia ci abbia condotto al crollo dei mercati del credito e la conseguente minaccia di un collasso economico globale. Ricordando che, per risollevarci dalle sventure finanziarie, i governi dovranno avere la saggezza di sfruttare le forze potenti dell’emotività umana, anziché continuare a ignorarle. Gli spiriti animali ci hanno fatto precipitare nella crisi, e solo loro potranno tirarcene fuori.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 19.50 €
    • Pagine: 322
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817032889

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...