Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Se Dio non vuole

Ayaan Hirsi Ali

Rizzoli
Copertina di: Se Dio non vuole

Adan ed Eva sono due ragazzi come tanti. Si somigliano, si piacciono. Ma devono odiarsi. Nella storia della loro amicizia impossibile, il dramma di un mondo che vive in ostaggio del fondamentalismo.

“Hirsi Ali è una testimone unica e indispensabile della forza e insieme della debolezza dell’Occidente.”
Sam Harris e Salman Rushdie

Adan ed Eva hanno entrambi dodici anni, vivono ad Amsterdam, frequentano la stessa classe. Ma potrebbero essere su due pianeti diversi. Adan, musulmano di origine marocchina, abita a Slotermeer, quartiere popolare ad alto tasso di immigrazione: una stanza per quattro fratelli e uno sgabuzzino per le due sorelle, la delinquenza alla porta, voglia di riscatto. Eva, figlia unica, appartiene alla ricca borghesia ebraica: abiti su misura, argenteria, manicure, ma un profondo senso di inadeguatezza nato dagli scontri quotidiani con la matrigna. Sono due solitudini che si incontrano sui banchi di scuola. Nasce un’amicizia. E cominciano i guai. L’ostilità delle famiglie e i pregiudizi culturali sono troppo forti per due adolescenti, e ogni tentativo di conoscersi meglio degenera in catastrofe. Fino a che i due tenteranno una fuga, mano nella mano, portando la città sull’orlo della sommossa.

In questo breve, duro racconto – la storia unica ma universale di due ragazzi uniti dal cuore e divisi dalla fede – Ayaan Hirsi Ali denuncia il fondamentalismo che assedia tutti noi. Con la passione di chi ogni giorno ne subisce le conseguenze, vivendo sotto scorta nella minaccia continua dell’Islam radicale, lancia un avvertimento: la Amsterdam che fa da sfondo a questa vicenda è il simbolo di tutte le nostre città. Adan ed Eva sono tutti i ragazzi europei ancora costretti a subire la violenza di un odio religioso arcaico, vittime della paura e di un’idea di Dio sbagliata e devastante.

Libri Correlati

vedi tutti