Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Ritorno all’isola del tesoro

Andrew Motion

Rizzoli
Copertina di: Ritorno all’isola del tesoro

Luglio 1802. Sulle rive paludose del Tamigi sorge l’Hispaniola, la locanda di Jim Hawkins e suo figlio. Il giovane Jim passa le sue giornate vagando per l’estuario, obbedendo agli ordini del padre e ascoltandolo parlare di avventure in alto mare, maledizioni, omicidi, rapine, vendetta, e di un uomo con una gamba di legno. Una notte una fanciulla misteriosa di nome Natty arriva in barca portando a Jim una richiesta da parte di Long John Silver, suo padre. Vecchio e debole, ma ancora dotato di un irresistibile potere, il pirata vuole che Jim e Natty tornino all’Isola del Tesoro in cerca dell’argento nascosto dal capitano Flint. Silver ha armato una barca e messo insieme un equipaggio. È tutto pronto: manca solo la mappa dell’isola. Per ottenerla è indispensabile la complicità di Jim, che, attratto dal richiamo dell’ignoto e dal fascino di Natty, tradisce il padre e parte di nascosto dopo avergli sottratto il prezioso documento. Jim e Natty ripercorrono così le tracce della grande avventura dei genitori, e la loro strana amicizia cresce di giorno in giorno sulle onde dell’oceano. Ma il fascino del viaggio cede il passo al terrore quando, approdati all’isola, scoprono che non è disabitata come credevano. Nobili marinai, pirati assassini, storie d’amore, eroismo e ineffabile crudeltà: Ritorno all’Isola del Tesoro è un’avventura appassionante, degno seguito del capolavoro di Robert Louis Stevenson, raccontata con maestria da un grande scrittore e resa in italiano dalla traduzione d’autore di Michele Mari.