Ritorno a Berlino

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

Il racconto dell'autunno che ha cambiato l'Europa

1989 – 2009
LA BERLINO DI IERI E DI OGGI
NEL RACCONTO APPASSIONATO
DI CHI HA VISSUTO LA STORIA.

“Un’originale ricostruzione, indispensabile a capire quegli eventi che sconvolsero l’Europa e il mondo.”
dalla Prefazione di Lucio Caracciolo

Dov’eri, la notte in cui cadde il Muro? È una domanda che percorre ancora il cielo sopra Berlino. La ritroviamo nelle parole di scrittori cardine della memoria tedesca come Günter Grass ma anche di autori simbolo del dopo-89 come Ingo Schulze. La ripetono le trame di film ormai diventati di culto come Good bye Lenin! e le mille espressioni artistiche di una città che negli ultimi vent’anni è diventata uno dei maggiori centri della creatività europea. Berlino è ben lontana dall’essere pacificata, la cicatrice del Muro l’attraversa ancora, dopo quella notte di novembre in cui sembrava che i suoi abitanti fossero già diventati ein Volk, un solo popolo.
Per questo la ricostruzione brillante e appassionata di quei giorni scritta “a caldo” dagli inviati Rai Lilli Gruber e Paolo Borella oggi sembra una cronaca in presa diretta, che ci riporta immediatamente a quelle atmosfere e a quei retroscena. E per questo, oltre a riproporne qui le pagine più avvincenti, gli autori ci riaccompagnano a Berlino, vent’anni dopo.
C’era una volta il Muro. E quando c’era il Muro, non c’era Berlino. Questo libro ci porta a toccare con mano il laghetto dove trafficavano le spie e i memoriali del passato nazista, il cuore un tempo spezzato di Potsdamer Platz e i luoghi della Ostalgie, l’eco delle voci di politici e cantanti, agenti e fuggiaschi. E poi le testimonianze di berlinesi vecchi e nuovi, e cantieri ancora aperti e strade cambiate per sempre. I volti di una memoria che è parte irrinunciabile del futuro. Oggi che il mondo intero è cambiato, e l’unità della Germania è una certezza nel cuore dell’Europa, è ora di tornare a Berlino, senza astio e senza nostalgie. Per riscoprire lo stesso bisogno di futuro, la stessa voglia di vincere a quel gioco che chiamiamo convivenza.

Il racconto dell'autunno che ha cambiato l'Europa

1989 – 2009
LA BERLINO DI IERI E DI OGGI
NEL RACCONTO APPASSIONATO
DI CHI HA VISSUTO LA STORIA.

“Un’originale ricostruzione, indispensabile a capire quegli eventi che sconvolsero l’Europa e il mondo.”
dalla Prefazione di Lucio Caracciolo

Dov’eri, la notte in cui cadde il Muro? È una domanda che percorre ancora il cielo sopra Berlino. La ritroviamo nelle parole di scrittori cardine della memoria tedesca come Günter Grass ma anche di autori simbolo del dopo-89 come Ingo Schulze. La ripetono le trame di film ormai diventati di culto come Good bye Lenin! e le mille espressioni artistiche di una città che negli ultimi vent’anni è diventata uno dei maggiori centri della creatività europea. Berlino è ben lontana dall’essere pacificata, la cicatrice del Muro l’attraversa ancora, dopo quella notte di novembre in cui sembrava che i suoi abitanti fossero già diventati ein Volk, un solo popolo.
Per questo la ricostruzione brillante e appassionata di quei giorni scritta “a caldo” dagli inviati Rai Lilli Gruber e Paolo Borella oggi sembra una cronaca in presa diretta, che ci riporta immediatamente a quelle atmosfere e a quei retroscena. E per questo, oltre a riproporne qui le pagine più avvincenti, gli autori ci riaccompagnano a Berlino, vent’anni dopo.
C’era una volta il Muro. E quando c’era il Muro, non c’era Berlino. Questo libro ci porta a toccare con mano il laghetto dove trafficavano le spie e i memoriali del passato nazista, il cuore un tempo spezzato di Potsdamer Platz e i luoghi della Ostalgie, l’eco delle voci di politici e cantanti, agenti e fuggiaschi. E poi le testimonianze di berlinesi vecchi e nuovi, e cantieri ancora aperti e strade cambiate per sempre. I volti di una memoria che è parte irrinunciabile del futuro. Oggi che il mondo intero è cambiato, e l’unità della Germania è una certezza nel cuore dell’Europa, è ora di tornare a Berlino, senza astio e senza nostalgie. Per riscoprire lo stesso bisogno di futuro, la stessa voglia di vincere a quel gioco che chiamiamo convivenza.

Commenti

Autori (2)


  • Paolo Borella

    Paolo Borella si è laureato in filosofia alla Scuola Normale di Pisa. Entrato in Rai per concorso nel 1979, è stato a lungo inviato speciale del Tg1 occupandosi di grandi eventi internazionali. È s [...]

  • autore_img
    Lilli Gruber

    Lilli Gruber, giornalista e scrittrice, prima donna a presentare un telegiornale in prima serata, dal 1988 ha seguito come inviata per la Rai tutti i principali avvenimenti internazionali. Dal 2004 al [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Genere e argomento: Storia e Avventura
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 20.00 €
    • Pagine: 336
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817034814
    • ISBN E-book: 9788858606803

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...