Praga

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Amori, desideri, tormenti di cinque americani nell'Europa dell'Est. Il libro con cui l'autore dell' Archeologo si è imposto all'attenzione dei critici.

"Basta rimpiangere il romanzo di una volta, ricco di eleganza e divertimento! Grazie a Phillips, eccolo di nuovo tra noi."
- Newsweek

Budapest, primi anni Novanta. Cinque giovani nordamericani sono testimoni del mondo nuovo che sta nascendo dopo la caduta del comunismo. Il canadese Mark, ossessionato da tutto ciò che ha che fare con il passato, sta scrivendo una tesi di dottorato sulla "storia della nostalgia"; Scott, in fuga dalla famiglia, si mantiene dando lezioni d'inglese, e viene raggiunto dal fratello minore John, che si innamora di Emily, impiegata all'ambasciata; infine Charles, figlio di genitori ungheresi emigrati negli Stati Uniti, vuole essere tra i primi a sfruttare le possibilità dell'imminente boom economico. Tutti, come gli americani a Parigi o in Costa Azzurra raccontati da Hemingway e Fitzgerald, sono i rappresentanti di una Lost Generation che insegue l'amore, l'ispirazione, la ricchezza; tutti si ritrovano soli con se stessi e i propri tormenti in un mondo lontano; tutti hanno il sospetto di essere finiti nel posto sbagliato e vorrebbero essere non a Budapest ma a Praga, la città dove davvero si respira l'atmosfera dell'Europa uscita dalla Guerra Fredda, il miraggio che forse non raggiungeranno mai. Tra amori non corrisposti, equivoche speculazioni finanziarie, serate in fumosi night club, le avventure dei cinque amici si intrecciano con la storia si una capitale che porta ancora su di sé ? nelle pareti delle case bucherellate dai proiettili, nei corpi degli abitanti martoriati dalle torture ? le cicatrici di un tragico passato. In questo sofisticato e profondo romanzo d'esordio, Arthur Phillips, autore del bestseller internazionale L' Archeologo, dà prova di straordinarie doti di sensibilità, intelligenza e ironia, e riesce a catturare lo spirito di un luogo, di un'epoca, di un'intera generazione.

Amori, desideri, tormenti di cinque americani nell'Europa dell'Est. Il libro con cui l'autore dell' Archeologo si è imposto all'attenzione dei critici.

"Basta rimpiangere il romanzo di una volta, ricco di eleganza e divertimento! Grazie a Phillips, eccolo di nuovo tra noi."
- Newsweek

Budapest, primi anni Novanta. Cinque giovani nordamericani sono testimoni del mondo nuovo che sta nascendo dopo la caduta del comunismo. Il canadese Mark, ossessionato da tutto ciò che ha che fare con il passato, sta scrivendo una tesi di dottorato sulla "storia della nostalgia"; Scott, in fuga dalla famiglia, si mantiene dando lezioni d'inglese, e viene raggiunto dal fratello minore John, che si innamora di Emily, impiegata all'ambasciata; infine Charles, figlio di genitori ungheresi emigrati negli Stati Uniti, vuole essere tra i primi a sfruttare le possibilità dell'imminente boom economico. Tutti, come gli americani a Parigi o in Costa Azzurra raccontati da Hemingway e Fitzgerald, sono i rappresentanti di una Lost Generation che insegue l'amore, l'ispirazione, la ricchezza; tutti si ritrovano soli con se stessi e i propri tormenti in un mondo lontano; tutti hanno il sospetto di essere finiti nel posto sbagliato e vorrebbero essere non a Budapest ma a Praga, la città dove davvero si respira l'atmosfera dell'Europa uscita dalla Guerra Fredda, il miraggio che forse non raggiungeranno mai. Tra amori non corrisposti, equivoche speculazioni finanziarie, serate in fumosi night club, le avventure dei cinque amici si intrecciano con la storia si una capitale che porta ancora su di sé ? nelle pareti delle case bucherellate dai proiettili, nei corpi degli abitanti martoriati dalle torture ? le cicatrici di un tragico passato. In questo sofisticato e profondo romanzo d'esordio, Arthur Phillips, autore del bestseller internazionale L' Archeologo, dà prova di straordinarie doti di sensibilità, intelligenza e ironia, e riesce a catturare lo spirito di un luogo, di un'epoca, di un'intera generazione.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: NARRATIVA STRANIERA
    • Prezzo: 18.50 €
    • Pagine: 522
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817008594

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...