Piccolo trattato di manipolazione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


"Grazie a queste pagine ho imparato a sopravvivere ai professionisti della manipolazione che vogliono indurci a fare o comprare qualunque cosa?"
- Signora O.

"Come spingere gli altri a fare ciò che vorremmo che facessero? La risposta si trova in questo libro."
- Le Monde

Chi non si è mai trovato con le spalle al muro scoprendosi a compiere impensati atti di solidarietà o a comprare qualcosa che non gli serve? La risposta, a questo come interrogativi ben più impegnati, sono contenute in questo libro che è stato in Francia un autentico caso editoriale (ed è tuttora un sorprendente bestseller). Il Piccolo trattato mette infatti tutti in condizione di riconoscere, eludere o applicare le più raffinate tecniche di manipolazione di cui venditori, pubblicitari, politici e truffatori di vario genere si servono quotidianamente per perseguire i loro obiettivi. Ma da manipolati si diventa spesso anche insospettabili manipolatori. Pensiamo alle astuzie con cui chiediamo un favore: forse tenteremo un atto preparatorio che disponga favorevolmente la vittima (la tecnica del cosiddetto piede-nelle-porta); oppure cercheremo subdolamente un rifiuto a una richiesta esorbitante sperando sia seguito dal consenso a un favore più accettabile (secondo il metodo della porta-in-faccia). Ma i casi e i modelli esaminati nel libro ? grazie in particolare al racconto delle peripezie occorse alla Signora O. nella fantomatica, quanto realistica, terra di Dolmazia ? sono molti e riguardano ambiti assai diversi tra loro, dall'ambiente di lavoro a quello familiare, dalla politica all'educazione dei figli. Vero e proprio "manifesto" e "vademecum di sopravvivenza", il Piccolo trattato è uno strumento indispensabile per conoscersi meglio e agire con consapevolezza. Anche se naturalmente siete-sempre-liberi-di non servirvene!

"Grazie a queste pagine ho imparato a sopravvivere ai professionisti della manipolazione che vogliono indurci a fare o comprare qualunque cosa?"
- Signora O.

"Come spingere gli altri a fare ciò che vorremmo che facessero? La risposta si trova in questo libro."
- Le Monde

Chi non si è mai trovato con le spalle al muro scoprendosi a compiere impensati atti di solidarietà o a comprare qualcosa che non gli serve? La risposta, a questo come interrogativi ben più impegnati, sono contenute in questo libro che è stato in Francia un autentico caso editoriale (ed è tuttora un sorprendente bestseller). Il Piccolo trattato mette infatti tutti in condizione di riconoscere, eludere o applicare le più raffinate tecniche di manipolazione di cui venditori, pubblicitari, politici e truffatori di vario genere si servono quotidianamente per perseguire i loro obiettivi. Ma da manipolati si diventa spesso anche insospettabili manipolatori. Pensiamo alle astuzie con cui chiediamo un favore: forse tenteremo un atto preparatorio che disponga favorevolmente la vittima (la tecnica del cosiddetto piede-nelle-porta); oppure cercheremo subdolamente un rifiuto a una richiesta esorbitante sperando sia seguito dal consenso a un favore più accettabile (secondo il metodo della porta-in-faccia). Ma i casi e i modelli esaminati nel libro ? grazie in particolare al racconto delle peripezie occorse alla Signora O. nella fantomatica, quanto realistica, terra di Dolmazia ? sono molti e riguardano ambiti assai diversi tra loro, dall'ambiente di lavoro a quello familiare, dalla politica all'educazione dei figli. Vero e proprio "manifesto" e "vademecum di sopravvivenza", il Piccolo trattato è uno strumento indispensabile per conoscersi meglio e agire con consapevolezza. Anche se naturalmente siete-sempre-liberi-di non servirvene!

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 17.00 €
    • Pagine: 320
    • Formato libro: 18 x 13
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817007146

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...