Pessime scuse per un massacro

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Una Citroën scura si ferma davanti al cancello di un’antica tenuta nei pressi di Fontainebleau. A bordo dell’auto, l’anziano senatore Vigoureaux, eroe della Resistenza, con sua figlia e una guardia del corpo. Nascosto tra la vegetazione sulla cima di una collinetta, qualcuno li sta aspettando con una mitragliatrice Browning calibro .50. Una raffica potentissima nell’aria calda di giugno, poi i vetri che scoppiano, la carrozzeria demolita, il sangue che impregna i sedili. E una statuina di Babar, l’elefante dei cartoni animati, posata per terra a osservare i corpi martoriati dai proiettili. È un caso per il commissario Jean-Pierre Mordenti e la sua squadra: alla Brigata Criminale di Parigi li chiamano Les italiens, perché come il loro paese d’origine hanno fegato, fantasia e non mollano la preda. Questa volta sarà dura anche per loro: l’omicidio di uno dei politici più influenti della Repubblica è una questione da maneggiare con le molle, specialmente se il suo passato non è limpido come si credeva. Ma se c’è uno sbirro che non ha paura di ficcare il naso dove non dovrebbe – e, nel frattempo, di sedurre sempre la donna sbagliata – questo è proprio Mordenti. Un’indagine poliziesca dal ritmo implacabile, un gruppo di personaggi cui ci si affeziona all’istante, una scrittura di rara felicità: Enrico Pandiani ha scritto un romanzo crudele, divertente, che ti seduce pagina su pagina e parla la lingua dei maestri del noir contemporaneo.

Una Citroën scura si ferma davanti al cancello di un’antica tenuta nei pressi di Fontainebleau. A bordo dell’auto, l’anziano senatore Vigoureaux, eroe della Resistenza, con sua figlia e una guardia del corpo. Nascosto tra la vegetazione sulla cima di una collinetta, qualcuno li sta aspettando con una mitragliatrice Browning calibro .50. Una raffica potentissima nell’aria calda di giugno, poi i vetri che scoppiano, la carrozzeria demolita, il sangue che impregna i sedili. E una statuina di Babar, l’elefante dei cartoni animati, posata per terra a osservare i corpi martoriati dai proiettili. È un caso per il commissario Jean-Pierre Mordenti e la sua squadra: alla Brigata Criminale di Parigi li chiamano Les italiens, perché come il loro paese d’origine hanno fegato, fantasia e non mollano la preda. Questa volta sarà dura anche per loro: l’omicidio di uno dei politici più influenti della Repubblica è una questione da maneggiare con le molle, specialmente se il suo passato non è limpido come si credeva. Ma se c’è uno sbirro che non ha paura di ficcare il naso dove non dovrebbe – e, nel frattempo, di sedurre sempre la donna sbagliata – questo è proprio Mordenti. Un’indagine poliziesca dal ritmo implacabile, un gruppo di personaggi cui ci si affeziona all’istante, una scrittura di rara felicità: Enrico Pandiani ha scritto un romanzo crudele, divertente, che ti seduce pagina su pagina e parla la lingua dei maestri del noir contemporaneo.

Commenti

Autore


  • autore_img
    Enrico Pandiani

    (Torino, 1956) ha esordito nel 2009 con Les Italiens, primo romanzo di una serie poliziesca che diventerà presto anche serie tv, con una coproduzione internazionale. Nel catalogo Bur sono disponibili [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: LA SCALA
    • Prezzo: 16.00 €
    • Pagine: 384
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817055970
    • ISBN E-book: 9788858623688

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...