Nati sotto il biscione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


L’arte ai tempi di Silvio Berlusconi

Può la politica influenzare l’arte? O viceversa? Maurizio Cattelan, Vanessa Beecroft, Francesco Vezzoli: opere paradossali e mediatiche nell’era del berlusconismo.

Il ruolo di Berlusconi come innovatore nel linguaggio ha caratterizzato fortemente un periodo che si avvia a essere riconosciuto come una sorta di “secondo ventennio” italiano, anni in cui la commistione di generi e la ricerca assoluta dell’esposizione di sé sono diventate colonne portanti di un nuovo modo di essere, punto di partenza di un mutamento ben più radicale della sola trasformazione della comunicazione. Nel 2009 la rivista “Rolling Stone” dedica la copertina a Silvio Berlusconi, nominandolo rockstar dell’anno. Il disegno è opera dello street-artist Obey, noto per le sue elaborazioni di ritratti come quello, diventato un’icona, di Barack Obama. Si tratta di un’ulteriore consacrazione per il Cavaliere, la cui figura ha fatto il giro del mondo ed è diventata oggetto di rappresentazioni multiformi nel mondo dell’arte. Questo impatto è rintracciabile nell’opera di artisti di fama internazionale, come Maurizio Cattelan, Vanessa Beecroft, Francesco Vezzoli e molti altri: Beatrice spiega l’eredità iconografica dell’Italia recente e del berlusconismo attraverso i fatti dell’arte e dei media.

L’arte ai tempi di Silvio Berlusconi

Può la politica influenzare l’arte? O viceversa? Maurizio Cattelan, Vanessa Beecroft, Francesco Vezzoli: opere paradossali e mediatiche nell’era del berlusconismo.

Il ruolo di Berlusconi come innovatore nel linguaggio ha caratterizzato fortemente un periodo che si avvia a essere riconosciuto come una sorta di “secondo ventennio” italiano, anni in cui la commistione di generi e la ricerca assoluta dell’esposizione di sé sono diventate colonne portanti di un nuovo modo di essere, punto di partenza di un mutamento ben più radicale della sola trasformazione della comunicazione. Nel 2009 la rivista “Rolling Stone” dedica la copertina a Silvio Berlusconi, nominandolo rockstar dell’anno. Il disegno è opera dello street-artist Obey, noto per le sue elaborazioni di ritratti come quello, diventato un’icona, di Barack Obama. Si tratta di un’ulteriore consacrazione per il Cavaliere, la cui figura ha fatto il giro del mondo ed è diventata oggetto di rappresentazioni multiformi nel mondo dell’arte. Questo impatto è rintracciabile nell’opera di artisti di fama internazionale, come Maurizio Cattelan, Vanessa Beecroft, Francesco Vezzoli e molti altri: Beatrice spiega l’eredità iconografica dell’Italia recente e del berlusconismo attraverso i fatti dell’arte e dei media.

Commenti

Autore


  • Luca Beatrice

    è nato nel 1961 a Torino. Critico d’arte, docente all’Accademia Albertina e allo IAAD di Torino, nel 2009 è stato co-curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia. Ha pubblicato volumi [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: ARTE – ILLUSTRATI
    • Prezzo: 18.50 €
    • Pagine: 144
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817078856
    • ISBN E-book: 9788858678152

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...