Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Milano città aperta

Giuliano Pisapia

Rizzoli

Una nuova idea di politica

Nella primavera 2011, Giuliano Pisapia è diventato il dodicesimo sindaco di Milano, strappando al centrodestra, dopo diciotto anni, la guida della capitale economica d’Italia. Questo libro racconta le profonde trasformazioni di una città che dialoga con tutti e non ha paura per questo di perdere la coerenza con i propri valori: una città che sperimenta nuove forme di mobilità, che rivoluziona il proprio profilo grazie a grattacieli avveniristici ma ridà dignità all’edilizia popolare, che recupera fabbriche dismesse per offrire nuovi spazi agli incontri dei cittadini e alla creazione di cultura, che mette al primo posto i diritti sociali e civili, che è pronta ad accogliere il mondo con Expo 2015. Ma il libro è anche un viaggio lungo la vita di Pisapia, dagli scout all’impegno politico giovanile, dalla scelta di seguire le orme paterne e diventare avvocato alla passione per una giustizia davvero al di sopra delle parti. Fino alla decisione di mettersi al servizio della cittadinanza, anche a costo di sfidare le rigidità e l’immobilismo del proprio schieramento. Così, alla fine, questo libro è diventato anche il racconto di una nuova politica possibile o forse, semplicemente, della buona politica. “Una politica che sappia realizzare l’unità e non frantumarsi sempre nelle divisioni. Una politica ragionata e non esibita. Una politica che metta al centro l’interesse collettivo e non le carriere personali. Il mio orgoglio più grande è quello di essere riuscito, a Milano, a realizzare questo sogno. E la mia più grande speranza è che il miracolo che è stato possibile qui sia replicabile in tutto il Paese.”