La Follia dell’Occidente

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


“Un coraggioso campanello d’allarme contro il nostro lassismo economico e politico.”
— The Guardian

“Una voce chiara e sicura che va dritta al cuore dei grandi problemi economici del nostro tempo.”
— The Independent

Prostrato dalla crisi finanziaria, minato da politiche sconsiderate, afflitto da una popolazione sempre più anziana e impreparata, gravato da un debito pubblico esorbitante, il vecchio Occidente vacilla sull’orlo di un abisso. L’altra metà del mondo, invece, guidata da un manipolo di Paesi intraprendenti, ricchi di forza lavoro e di liquidità, sta spezzando la sua antica egemonia e punta a strappargli il primato economico, e non solo. La Cina, in apparenza inarrestabile, infrange ogni record di produttività, spianando la strada alla Russia, all’India, al Brasile, alla Corea del Sud. È troppo tardi per reagire?
Dambisa Moyo, economista acuta e controcorrente, ci spiega in questo libro le ragioni del nostro declino annunciato: dalla crisi dei mutui alla lotta globale per le risorse, dalla “bomba a orologeria” dei sistemi pensionistici alla grande sfida dello sviluppo tecnologico, dall’irresponsabilità delle banche alla compiacenza dei governi. Ci attendono tempi difficili e scelte sofferte — sostiene Moyo — ma forse non tutto è perduto. Nonostante i clamorosi errori dell’America e dell’Europa, è ancora possibile rimboccarsi le maniche e scommettere sull’intraprendenza, la determinazione, l’inventiva e la capacità di reagire che hanno sempre consentito all’Occidente di uscire vincitore dalle sfide più dure.

“Un coraggioso campanello d’allarme contro il nostro lassismo economico e politico.”
— The Guardian

“Una voce chiara e sicura che va dritta al cuore dei grandi problemi economici del nostro tempo.”
— The Independent

Prostrato dalla crisi finanziaria, minato da politiche sconsiderate, afflitto da una popolazione sempre più anziana e impreparata, gravato da un debito pubblico esorbitante, il vecchio Occidente vacilla sull’orlo di un abisso. L’altra metà del mondo, invece, guidata da un manipolo di Paesi intraprendenti, ricchi di forza lavoro e di liquidità, sta spezzando la sua antica egemonia e punta a strappargli il primato economico, e non solo. La Cina, in apparenza inarrestabile, infrange ogni record di produttività, spianando la strada alla Russia, all’India, al Brasile, alla Corea del Sud. È troppo tardi per reagire?
Dambisa Moyo, economista acuta e controcorrente, ci spiega in questo libro le ragioni del nostro declino annunciato: dalla crisi dei mutui alla lotta globale per le risorse, dalla “bomba a orologeria” dei sistemi pensionistici alla grande sfida dello sviluppo tecnologico, dall’irresponsabilità delle banche alla compiacenza dei governi. Ci attendono tempi difficili e scelte sofferte — sostiene Moyo — ma forse non tutto è perduto. Nonostante i clamorosi errori dell’America e dell’Europa, è ancora possibile rimboccarsi le maniche e scommettere sull’intraprendenza, la determinazione, l’inventiva e la capacità di reagire che hanno sempre consentito all’Occidente di uscire vincitore dalle sfide più dure.

Commenti

Autore


  • Dambisa Moyo

    DAMBISA MOYO è nata a Lusaka (Zambia) nel 1969. Formatasi tra Oxford e Harvard, ha lavorato per la Banca mondiale e Goldman Sachs. Nel 2009, grazie al successo mondiale di questo libro, la rivista [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Genere e argomento: Economia
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 19.00 €
    • Pagine: 324
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817049672
    • ISBN E-book: 9788858620960

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...