In poche parole, la felicità

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Siamo circondati da una foresta di parole, ciascuna delle quali mormora, si agita per attirare la nostra attenzione e spuntarla sulle altre. Quali scegliere allora? Di quali appropriarsi per arrivare al cuore delle nostre emozioni, delle nostre storie? Françoise Héritier torna a interrogarsi sulla materia di cui è fatto il gusto della vita, invitandoci questa volta a riscoprire colori, significati e valori che in segreto associamo alle parole. Perché quando si trovano investite di un sovrappiù di potere, quando le riconfiguriamo a nostro personale uso e consumo, quando si caricano di una parte di mistero, le parole ci trascinano per mano nel vortice sorprendente e imprevedibile della fantasia primordiale: la Libellula diventa allora “una damina altezzosa vestita di organza bianca”, lo Scarponcino “un ometto autoritario” e Rossellini “un piatto a base di filetto”... È un gioco che ci conviene prendere molto sul serio: a chi saprà riscoprire il gusto delle parole l’autrice promette un rimedio contro la noia della realtà.

Siamo circondati da una foresta di parole, ciascuna delle quali mormora, si agita per attirare la nostra attenzione e spuntarla sulle altre. Quali scegliere allora? Di quali appropriarsi per arrivare al cuore delle nostre emozioni, delle nostre storie? Françoise Héritier torna a interrogarsi sulla materia di cui è fatto il gusto della vita, invitandoci questa volta a riscoprire colori, significati e valori che in segreto associamo alle parole. Perché quando si trovano investite di un sovrappiù di potere, quando le riconfiguriamo a nostro personale uso e consumo, quando si caricano di una parte di mistero, le parole ci trascinano per mano nel vortice sorprendente e imprevedibile della fantasia primordiale: la Libellula diventa allora “una damina altezzosa vestita di organza bianca”, lo Scarponcino “un ometto autoritario” e Rossellini “un piatto a base di filetto”... È un gioco che ci conviene prendere molto sul serio: a chi saprà riscoprire il gusto delle parole l’autrice promette un rimedio contro la noia della realtà.

Commenti

Autore


  • Francoise Heritier

    antropologa africanista, allieva di Claude Lévi-Strauss, è professore onorario al Collège de France dal 1998. I suoi libri sono stati tradotti in più di dieci lingue. Rizzoli ha pubblicato Il sale [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 8.00 €
    • Pagine: 128
    • Formato libro: 18 x 11
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817072618
    • ISBN E-book: 9788858666951

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...