Ilaria Alpi. La ragazza che voleva raccontare l’inferno

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


storia di una giornalista

Ilaria Alpi era una reporter della Rai. È stata uccisa in Somalia nel 1994 insieme ?al cameraman Miran Hrovatin. Aveva trentadue anni. Quando è morta stava indagando su un traffico di armi e rifiuti tossici tra la Somalia e l’Europa. Lo faceva per conto suo, quando non doveva seguire gli sviluppi della guerra. Questo libro racconta di lei, di Miran Hrovatin, e di una ragazzina somala di nome Jamila, che è immaginaria ma potrebbe benissimo essere vissuta davvero. Questo libro parla di coraggio e di speranza, ?e di tutti quelli che si battono per avere un mondo migliore a costo della vita.

storia di una giornalista

Ilaria Alpi era una reporter della Rai. È stata uccisa in Somalia nel 1994 insieme ?al cameraman Miran Hrovatin. Aveva trentadue anni. Quando è morta stava indagando su un traffico di armi e rifiuti tossici tra la Somalia e l’Europa. Lo faceva per conto suo, quando non doveva seguire gli sviluppi della guerra. Questo libro racconta di lei, di Miran Hrovatin, e di una ragazzina somala di nome Jamila, che è immaginaria ma potrebbe benissimo essere vissuta davvero. Questo libro parla di coraggio e di speranza, ?e di tutti quelli che si battono per avere un mondo migliore a costo della vita.

Commenti

Autore


  • Gigliola Alvisi

    vive a Padova con il marito e due figli. Oltre a scrivere libri per ragazzi, lavora in una gioielleria e organizza corsi di scrittura nelle scuole. Nel 2011 ha vinto il Premio Selezione Bancarellino.


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: RAGAZZI – STORIE VERE
    • Prezzo: 10.50 €
    • Pagine: 154
    • Formato libro: 20 x 13
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817071918
    • ISBN E-book: 9788858665077

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...