Il Neo del creatore

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


“La perfezione e l’imperfezione sono in realtà soltanto modi del pensare.”
— Baruch Spinoza

CONTRO IL RAZIONALISMO TOTALITARIO DELLA SCIENZA, UN’AVVENTURA TRA BIOLOGIA, FISICA E ASTRONOMIA ALLA RICERCA DELLA CHIAVE DELL’UNIVERSO: LA SUA IMPERFEZIONE.

“Una tesi autorevole e coraggiosa.”
— Roald Hoffmann, Nobel per la chimica

BELLEZZA, SIMMETRIA, PERFEZIONE:
da sempre questi concetti hanno guidato l’uomo nella sua ricerca di una spiegazione ultima della realtà e dell’universo. I più grandi filosofi e scienziati, da Platone a Einstein, hanno inseguito con fede incrollabile l’idea che debba esistere un principio unificatore per connettere tutti i fenomeni in un quadro organico. Ma quali sono i presupposti e i fondamenti di questo monoteismo della ragione?
Nessuno, secondo Marcelo Gleiser, fisico e cosmologo che si è formato proprio sulla teoria delle stringhe, la moderna incarnazione scientifica del mito di un’unitarietà compiuta ed eterna. Nel corso della sua carriera, Gleiser ha maturato una visione opposta: è l’imperfezione a dominare il mondo, ma non per questo la sua bellezza viene meno; anzi, appare ancora più abbagliante. Nei primi istanti del Big Bang fu un’asimmetria a rendere possibile il dominio della materia sull’antimateria; nell’universo che si è evoluto grazie allo squilibrio primordiale è la casualità il motore che crea ogni struttura nuova e complessa, dalle molecole organiche alla vita.
In questo saggio illuminante, Gleiser ripercorre le forme che la Teoria del Tutto ha assunto nel tempo e dimostra con chiarezza cristallina perché le scoperte più recenti nel campo dell’astronomia, della fisica e della biologia vanno in tutt’altra direzione. La scienza, sostiene, deve abbandonare questa aspirazione totalitaria che vuole restringere la molteplicità del reale in un’ipotetica verità ultima e orientarsi più umilmente su una ricerca in continuo divenire che riconosce la natura propria del cosmo: l’apoteosi di una diversità irriducibile, testardamente refrattaria a ogni tentativo di semplificazione.

“La perfezione e l’imperfezione sono in realtà soltanto modi del pensare.”
— Baruch Spinoza

CONTRO IL RAZIONALISMO TOTALITARIO DELLA SCIENZA, UN’AVVENTURA TRA BIOLOGIA, FISICA E ASTRONOMIA ALLA RICERCA DELLA CHIAVE DELL’UNIVERSO: LA SUA IMPERFEZIONE.

“Una tesi autorevole e coraggiosa.”
— Roald Hoffmann, Nobel per la chimica

BELLEZZA, SIMMETRIA, PERFEZIONE:
da sempre questi concetti hanno guidato l’uomo nella sua ricerca di una spiegazione ultima della realtà e dell’universo. I più grandi filosofi e scienziati, da Platone a Einstein, hanno inseguito con fede incrollabile l’idea che debba esistere un principio unificatore per connettere tutti i fenomeni in un quadro organico. Ma quali sono i presupposti e i fondamenti di questo monoteismo della ragione?
Nessuno, secondo Marcelo Gleiser, fisico e cosmologo che si è formato proprio sulla teoria delle stringhe, la moderna incarnazione scientifica del mito di un’unitarietà compiuta ed eterna. Nel corso della sua carriera, Gleiser ha maturato una visione opposta: è l’imperfezione a dominare il mondo, ma non per questo la sua bellezza viene meno; anzi, appare ancora più abbagliante. Nei primi istanti del Big Bang fu un’asimmetria a rendere possibile il dominio della materia sull’antimateria; nell’universo che si è evoluto grazie allo squilibrio primordiale è la casualità il motore che crea ogni struttura nuova e complessa, dalle molecole organiche alla vita.
In questo saggio illuminante, Gleiser ripercorre le forme che la Teoria del Tutto ha assunto nel tempo e dimostra con chiarezza cristallina perché le scoperte più recenti nel campo dell’astronomia, della fisica e della biologia vanno in tutt’altra direzione. La scienza, sostiene, deve abbandonare questa aspirazione totalitaria che vuole restringere la molteplicità del reale in un’ipotetica verità ultima e orientarsi più umilmente su una ricerca in continuo divenire che riconosce la natura propria del cosmo: l’apoteosi di una diversità irriducibile, testardamente refrattaria a ogni tentativo di semplificazione.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Genere e argomento: Scienza e Tecnologia
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 22.00 €
    • Pagine: 448
    • Formato libro: 18 x 13
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817043090

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...