Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Flagello di Roma

Michele Gazo

Rizzoli

390 a.C. Le mura che per secoli hanno protetto Roma sembrano destinate a cedere sotto la furia dei guerrieri celt i. Dal la cit tadel la del Campidoglio, il tribuno Quinto Fabio Ambusto assiste con orrore alla strage in cui, con la sua vigl iaccheria, ha trascinato la cit tà. L’ira del nemico barbaro si placherà o segnerà la f ine della potenza più temuta al mondo, prostrata dal lungo assedio? Brenno, il valoroso condottiero dei Galli, è arrivato alle porte di Roma in cerca di g iust izia per i l suo popolo e, adesso che è riuscito a braccare il suo nemico, non si fermerà f in quando la sua vendet ta non sarà compiuta. Nemmeno Iulia, la bella prigioniera romana che lo ha stregato, riesce a convincerlo a cessare il massacro: insieme ai suoi guerrieri migl iori, Brenno è deciso a compiere un’impresa senza eguali. E soltanto il dictator Furio Cami l lo, prima calunniato e poi adorato dai Romani nel momento della disperazione, può arrestarne l’avanzata. E mentre fra gli assediati del Campidogl io c’è chi trama perché la missione di salvataggio del dictator si r isolva in un’incredibile disfatta, sul la tomba di Romolo, il mitico fondatore, si consuma uno scontro all’ult imo sangue in cui solo l’onore e il ferro delle spade decideranno le sorti del grandioso dominio romano. In un romanzo potente e impetuoso, Michele Gazo fa rivivere il drammatico scontro tra due nobi li civi ltà, disposte a sacrif icare tut to pur di conquistare la gloria e un posto nella Storia, accanto agli dèi.