Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Il Diritto di amare un cane

Rizzoli
Copertina di: Il Diritto di amare un cane

Natalia cresce negli anni del regime sovietico.
Ha un papà svagato, un vecchio bolscevico come nonno, delle perfide vicine.
E un cane, finalmente.

Natalia vive a Mosca tra una nonna saggia e gran cuoca, un nonno fedelissimo al regime e un papà sceneggiatore immerso nel suo mondo di libri. Sono gli anni Sessanta. Lei gioca in cortile, vuole un cane, trascorre l’estate in campagna. Ma quando va al supermercato non sa mai cosa troverà e ha vicine perfide che la accusano di non essere una vera russa.