Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

I Tredici fiori della guerra

Geling Yan

Rizzoli
Copertina di: I Tredici fiori della guerra

Inverno 1937. La guerra è arrivata a Nanchino. Le allieve del collegio di Santa Maria Maddalena, sotto la guida di padre Engelmann, devono lasciare al più presto quel luogo in procinto di sprofondare nel terrore e nel caos. Mentre attendono sulla banchina l’arrivo del vaporetto che dovrebbe condurle a Pukou, un gruppo di soldati feriti viene fatto passare davanti a loro. Sulla barca non c’è più posto per le ragazze, e padre Engelmann non può far altro che riportarle al col legio: restare al lo scoper to è pericoloso per chiunque, f iguriamoci per delle fanciulle di buona famiglia terrorizzate e sotto shock. Tra loro c’è anche Shujuan, giovane zia del l’autrice. Da giorni aspetta invano che i genitori, in viaggio negli Stati Uniti, tornino a prenderla nella città assediata dai giapponesi e dalla fame. Ma quando tredici prostitute poco più che bambine e un drappello di soldati cinesi si presentano al collegio in cerca di rifugio, una realtà dura e aliena quasi quanto la guerra irrompe nella vita di Shujuan e delle compagne. Costrette a fare i conti con un mondo del quale ignoravano l’esistenza, le ragazze scopriranno che i f iori più belli, a volte, si nascondono dove meno te lo aspetti. Ispirato a una storia vera, I tredici fiori della guerra è un grande successo di pubbl ico e critica in patria e all’estero. Zhang Yimou, acclamato regista di Lanterne rosse e La foresta dei pugnali volanti, ne ha tratto un memorabile f ilm con il premio Oscar Chr istian Bale nel la par te del protagonista.