Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

I principi della nuova psichiatria

Vittorino Andreoli

Rizzoli

Oggi è possibile curare la mente

È finito il tempo del male oscuro. Un grande psichiatra e la sua sfida per affermare che è sempre possibile prenderci cura della nostra mente

“La mia vita di psichiatra si è svolta in un periodo storico fatto di tante psichiatrie (persino di una definita democratica), segno che non esisteva la psichiatria. In questo clima, non potevo che costruire la mia psichiatria.” Sono passati cinquantotto anni da quando il professor Vittorino Andreoli è entrato nell’ambiente psichiatrico. Un periodo di intensa e appassionata professione, con modificazioni profonde sulla concezione delle malattie della mente: nascita di nuovi disturbi, scoperte scientifiche sul cervello e in particolare sulla sua parte plastica che si lega in maniera specifica alla psichiatria.È diventato chiaro che la normalità non può essere considerata la misura per la follia, poiché sovente una condizione si interseca con l’altra, in funzione degli ambienti e delle condizioni sociali.È anche per questo che serve “uno psichiatra frammentato” ca-pace di avvalersi di altre competenze, seguendo la metafora dell’orchestra. Uno psichiatra che deve entrare in relazione e con-parteci-pare i vissuti del paziente per impedire che un disturbo mentale si trasformi in una tragedia. Soltanto da una così lunga esperienza in Italia e nei Centri internazionali potevano emergere i nuovi princìpi per curare i dolori della mente.

Libri Correlati

vedi tutti