Genitori slow

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Educare senza stress
con la filosofia della lentezza

Hanno scritto di Carl Honoré:

“Basta con la corsa dei lemmings sacrificati sull’altare della produttività. La soluzione, dice Honoré, è lo Slow Parenting, un movimento per assonanza simile allo Slow Food e che in sostanza dice: prendetevela comoda a fare i genitori.”
— Mara Accettura, D di Repubblica

“È ancora possibile cambiare rotta, e il bello del libro è la mancanza di integralismo.”
— John Irving, TTL-La Stampa

“Carl Honoré, dopo una vita di ritmi frenetici, ha scoperto il bisogno (e il piacere) della lentezza: una necessità più che condivisa.”
— Gianna Melis, Vanity Fair

Vi dicono qualcosa le immagini di un papà che si ritrova a urlare contro l’allenatore che non ha “valorizzato in campo” il proprio figlio di otto anni, o di una mamma che fa ascoltare Mozart a un neonato perché “non è mai troppo presto per sviluppare il senso musicale”?
I genitori sono costantemente sotto pressione, e partendo, in buona fede, dal legittimo desiderio che i figli ricevano stimoli, coltivino i propri talenti e colgano tutte le opportunità, spesso finiscono per esagerare. Ecco allora i bambini inquadrati in un’agenda più fitta di impegni di quella di un manager, strapazzati fra mille attività imposte da genitori sempre più ansiosi e ossessionati da un ideale di “superbambino”, pervasi fin da piccoli da un’ansia da prestazione che impedisce loro di godersi un’infanzia degna di questo nome.
Con garbo e ironia, Honoré invita a sdrammatizzare e ridimensionare le proprie aspettative: allentando la pressione e cercando un equilibrio più sano fra ciò che è troppo e ciò che è troppo poco per loro, si può diventare genitori più sereni di bambini più felici. E lo fa senza impartire ordini né giudicare gli altri, ma partendo dalla propria esperienza di papà stressato che una sera, finito di leggere a tutta velocità ai suoi figli la “minifiaba da un minuto” si è chiesto: e se per cambiare gliene leggessi una tutta intera?

Educare senza stress
con la filosofia della lentezza

Hanno scritto di Carl Honoré:

“Basta con la corsa dei lemmings sacrificati sull’altare della produttività. La soluzione, dice Honoré, è lo Slow Parenting, un movimento per assonanza simile allo Slow Food e che in sostanza dice: prendetevela comoda a fare i genitori.”
— Mara Accettura, D di Repubblica

“È ancora possibile cambiare rotta, e il bello del libro è la mancanza di integralismo.”
— John Irving, TTL-La Stampa

“Carl Honoré, dopo una vita di ritmi frenetici, ha scoperto il bisogno (e il piacere) della lentezza: una necessità più che condivisa.”
— Gianna Melis, Vanity Fair

Vi dicono qualcosa le immagini di un papà che si ritrova a urlare contro l’allenatore che non ha “valorizzato in campo” il proprio figlio di otto anni, o di una mamma che fa ascoltare Mozart a un neonato perché “non è mai troppo presto per sviluppare il senso musicale”?
I genitori sono costantemente sotto pressione, e partendo, in buona fede, dal legittimo desiderio che i figli ricevano stimoli, coltivino i propri talenti e colgano tutte le opportunità, spesso finiscono per esagerare. Ecco allora i bambini inquadrati in un’agenda più fitta di impegni di quella di un manager, strapazzati fra mille attività imposte da genitori sempre più ansiosi e ossessionati da un ideale di “superbambino”, pervasi fin da piccoli da un’ansia da prestazione che impedisce loro di godersi un’infanzia degna di questo nome.
Con garbo e ironia, Honoré invita a sdrammatizzare e ridimensionare le proprie aspettative: allentando la pressione e cercando un equilibrio più sano fra ciò che è troppo e ciò che è troppo poco per loro, si può diventare genitori più sereni di bambini più felici. E lo fa senza impartire ordini né giudicare gli altri, ma partendo dalla propria esperienza di papà stressato che una sera, finito di leggere a tutta velocità ai suoi figli la “minifiaba da un minuto” si è chiesto: e se per cambiare gliene leggessi una tutta intera?

Commenti

Autore


  • Carl Honoré

    Carl Honoré è un giovane e pluripremiato giornalista canadese che vive a Londra. Ha scritto reportage per riviste come The Observer e The Economist. Grazie al successo mondiale del suo p [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: VARIA
    • Prezzo: 18.50 €
    • Pagine: 266
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817029247

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...