Dove cadono gli angeli

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Venezia e altri misteri

Un affascinante spaccato della grande ammaliatrice: "la magia, i misteri e la decadenza" della città e dei suoi abitanti.

"Uno dei più attesi ritorni letterari degli ultimi tempi. La voce di Berendt è delicata e indulgente, tre piacere dalle complessità umane."
The New York Times

È la sera di lunedì 29 gennaio 1996. A Venezia, tra lo sbigottimento e la costernazione generali, si consuma l'inatteso dramma di un edificio che da più di due secoli è un simbolo e un vanto della città: distrutto in poche ore da un incendio improvviso, il Gran Teatro La Fenice crolla mentre i detriti incandescenti disegnano archi di comete nel cielo rischiarando la notte. Qualche giorno dopo, l'odore di bruciato che grava ancora nell'aria accoglie John Berendt , l'autore del bestseller mondiale Mezzanotte nel giardino del bene e del male. È un segno del destino: capisce di essere testimone di un momento straordinario e decide di prolungare la sua permanenza in città: per comprendere, per raccontare. Incontra personaggi pubblici e bizzarre celebrità locali come l'ammazzatopi di Treviso, vecchi aristocratici e stranieri eccentrici come l'ambasciatore della repubblica Democratica di marte. Attraverso le loro parole offre un brillante ritratto della città lagunare, sullo sfondo delle indagini per il rogo della Fenice e delle tormentate iniziative per la sua ricostruzione. Dove cadono gli angeli è l'anatomia di una città di maschere e di enigmi, di un labirinto di calli e canali, di un immenso museo dove i tesori vanno in briciole. Grazie all'acutezza del suo sguardo critico e disincantato su pregi e difetti di Venezia e dei suoi abitanti, Berendt coglie e rivela l'ambivalenza della grande ammaliatrice, al di là degli stereotipi e dei luoghi comuni di cui è eterna vittima. Il suo libro s'inserisce nella grande tradizione dei moltissimi stranieri che nel corso dei secoli sono stati soggiogati dal fascino di Venezia ? da Henry James a Ezra Pound a Hemingway, da Byron a Browning a Iosif Brodskij. Ed è anche e soprattutto una dichiarazione d'amore.

Venezia e altri misteri

Un affascinante spaccato della grande ammaliatrice: "la magia, i misteri e la decadenza" della città e dei suoi abitanti.

"Uno dei più attesi ritorni letterari degli ultimi tempi. La voce di Berendt è delicata e indulgente, tre piacere dalle complessità umane."
The New York Times

È la sera di lunedì 29 gennaio 1996. A Venezia, tra lo sbigottimento e la costernazione generali, si consuma l'inatteso dramma di un edificio che da più di due secoli è un simbolo e un vanto della città: distrutto in poche ore da un incendio improvviso, il Gran Teatro La Fenice crolla mentre i detriti incandescenti disegnano archi di comete nel cielo rischiarando la notte. Qualche giorno dopo, l'odore di bruciato che grava ancora nell'aria accoglie John Berendt , l'autore del bestseller mondiale Mezzanotte nel giardino del bene e del male. È un segno del destino: capisce di essere testimone di un momento straordinario e decide di prolungare la sua permanenza in città: per comprendere, per raccontare. Incontra personaggi pubblici e bizzarre celebrità locali come l'ammazzatopi di Treviso, vecchi aristocratici e stranieri eccentrici come l'ambasciatore della repubblica Democratica di marte. Attraverso le loro parole offre un brillante ritratto della città lagunare, sullo sfondo delle indagini per il rogo della Fenice e delle tormentate iniziative per la sua ricostruzione. Dove cadono gli angeli è l'anatomia di una città di maschere e di enigmi, di un labirinto di calli e canali, di un immenso museo dove i tesori vanno in briciole. Grazie all'acutezza del suo sguardo critico e disincantato su pregi e difetti di Venezia e dei suoi abitanti, Berendt coglie e rivela l'ambivalenza della grande ammaliatrice, al di là degli stereotipi e dei luoghi comuni di cui è eterna vittima. Il suo libro s'inserisce nella grande tradizione dei moltissimi stranieri che nel corso dei secoli sono stati soggiogati dal fascino di Venezia ? da Henry James a Ezra Pound a Hemingway, da Byron a Browning a Iosif Brodskij. Ed è anche e soprattutto una dichiarazione d'amore.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 17.00 €
    • Pagine: 324
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817008839

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...