Con il sangue agli occhi

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...

,

Un boss della banda della Magliana si racconta

Un decennio di storia criminale.
Un cocktail esplosivo di delinquenti di borgata e usurai spregiudicati, usati da politici e imprenditori. Per la prima volta il ricordo di un protagonista della banda della Magliana.

ROMA, 1977. Mentre la polizia è alle prese con le Brigate Rosse, un potente clan criminale allunga le mani sulla città, monopolizza lo spaccio di droga e semina terrore a suon di piombo. È la banda della Magliana, un gruppo di affiliati che si spartiscono 600 miliardi di lire l'anno, in buoni affari con mafia, camorra e 'ndrangheta, ma anche con gli ambienti della politica e dell'estrema destra. Dopo dieci anni di sangue quasi tutti i componenti della banda sono morti ammazzati, da rivali o ex amici. In queste pagine, Federica Sciarelli raccoglie la testimonianza di Antonio Mancini, uno dei pochi sopravvissuti. Il risultato è un viaggio negli inferi del vorticoso giro di affari sporchi, faide e vendette personali. Scritto come un romanzo, Con il sangue agli occhi rivela il ruolo giocato dalla banda in molte vicende di cronaca di quegli anni ? dal sequestro Moro al delitto Pecorelli, fino all'attentato punitivo a Roberto Rosone, vicepresidente del Banco Ambrosiano ?, portando alla luce i particolari inediti di alcuni dei più oscuri intrighi di potere della recente storia d'Italia.

Un boss della banda della Magliana si racconta

Un decennio di storia criminale.
Un cocktail esplosivo di delinquenti di borgata e usurai spregiudicati, usati da politici e imprenditori. Per la prima volta il ricordo di un protagonista della banda della Magliana.

ROMA, 1977. Mentre la polizia è alle prese con le Brigate Rosse, un potente clan criminale allunga le mani sulla città, monopolizza lo spaccio di droga e semina terrore a suon di piombo. È la banda della Magliana, un gruppo di affiliati che si spartiscono 600 miliardi di lire l'anno, in buoni affari con mafia, camorra e 'ndrangheta, ma anche con gli ambienti della politica e dell'estrema destra. Dopo dieci anni di sangue quasi tutti i componenti della banda sono morti ammazzati, da rivali o ex amici. In queste pagine, Federica Sciarelli raccoglie la testimonianza di Antonio Mancini, uno dei pochi sopravvissuti. Il risultato è un viaggio negli inferi del vorticoso giro di affari sporchi, faide e vendette personali. Scritto come un romanzo, Con il sangue agli occhi rivela il ruolo giocato dalla banda in molte vicende di cronaca di quegli anni ? dal sequestro Moro al delitto Pecorelli, fino all'attentato punitivo a Roberto Rosone, vicepresidente del Banco Ambrosiano ?, portando alla luce i particolari inediti di alcuni dei più oscuri intrighi di potere della recente storia d'Italia.

Commenti

Autori (2)


  • Federica Sciarelli

    , tra i volti più noti della televisione italiana, è giornalista del Tg3 e dal 2004 conduce il programma Chi l’ha visto?. Per Rizzoli ha pubblicato anche Il mostro innocente. La verità su Girolim [...]

  • Antonio Mancini

    è stato uno dei principali membri della banda della Magliana. Oggi collabora con la giustizia e lavora come accompagnatore per disabili.


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 17.50 €
    • Pagine: 266
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817015882

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...