Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Codice genesi. La rivelazione finale

Michael Drosnin

Rizzoli
Copertina di: Codice genesi. La rivelazione finale

DA UNA NUOVA CRISI ECONOMICA ALL’HIROSHIMA AMERICANA, LE PROFEZIE DELLA BIBBIA SUI PERICOLI CHE INCOMBONO SUL NOSTRO FUTURO.
L’ULTIMO AVVERTIMENTO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

“Tutto ciò che fu, che è e che sarà fino alla fine dei tempi è incluso nella Torah, dalla prima all’ultima parola.”
— Rabbi Eliyahu di Vilna

“Tu, Daniele, tieni nascoste queste parole e sigilla il libro sino al tempo della fine. Molti lo studieranno con cura e la conoscenza aumenterà.”
— Daniele 12:4

Gli attentati alle Torri Gemelle, quelli ai treni in Spagna nel 2004, e alla metropolitana a Londra nel 2005, l’assassinio di Benazir Bhutto, lo tsunami nel Sudest asiatico e la grande crisi economica: tutto questo sarebbe da sempre scritto nella Bibbia, insieme a molte altre predizioni che potrebbero cambiare il nostro mondo. Basta sapere come trovare i messaggi nascosti. Ci hanno provato per secoli rabbini e scienziati autorevoli seguendo l’antica tradizione cabalistica ebraica, finché nel 1994 il matematico Eliyahu Rips ha scoperto i codici ELS (Equidistant Letter Sequence). Il suo metodo è stato presentato sulla prestigiosa rivista «Statistical Science» e anche i più scettici hanno dovuto ricredersi di fronte a troppe coincidenze diventate realtà.
Dopo il successo dei due precedenti volumi, Michael Drosnin completa la sua trilogia sul Codice Genesi e, con l’ausilio di computer e di sofisticati programmi di decrittazione, ci accompagna a leggere il presente e a definire il futuro. Nel 2008, sei mesi prima delle elezioni, aveva predetto a Obama che sarebbe diventato presidente, e nello stesso messaggio lo avvertiva di un attentato contro di lui e di un attacco nucleare contro gli Stati Uniti. Profezie che possono essere ancora scongiurate purché si ascolti il dettato custodito nella Torah, che rivela il rifugio segreto di Osama Bin Laden e dei suoi arsenali atomici. Drosnin riferisce che secondo il codice è necessario continuare la lotta al terrorismo, anche a costo di una guerra preventiva contro il Pakistan e lo Yemen. E con la potente lente di lettura della situazione internazionale offerta dal suo metodo delinea un quadro inquietante e preciso dei pericoli e delle strategie per prevenire le minacce incombenti.

Libri Correlati

vedi tutti