Chi non lotta ha già perso

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Figlio di un ex calciatore, “migrante economico” nel Nord Italia, magistrato sotto scorta, candidato scomodo… le vite di Michele Emiliano sono molte più di una. La sua storia comincia in una Bologna in cui l’integrazione sociale era ancora una realtà, attraversa una Sicilia martoriata dalla criminalità, per continuare in una Bari capace di scrollarsi di dosso una lunga tradizione politica per gettarsi nell’avventura del cambiamento. Percorre un’infanzia più ricca di princìpi che di denaro, la scoperta della politica e il lutto per la morte di Berlinguer, la lotta alla mafia nelle trincee delle procure e la tragica stagione delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Ci porta nel dietro le quinte di campagne elettorali travolgenti, e poi di imprese affrontate in nome della cultura e dell’ambiente, dalla demolizione dell’ecomostro di Punta Perotti al restauro del teatro Petruzzelli, fino al referendum No Triv. E scandisce i punti saldi di un programma indispensabile per l’Italia, fatto di lavoro, istruzione, democrazia partecipata, diritti. Tra cui quello alla felicità.
Michele Emiliano parla in questo libro con la sua voce più autentica e appassionata, piena di forza, di ironia, di irriducibile fiducia nella vita e nelle possibilità del Paese. Costruisce così, più che una tradizionale autobiografia, una storia sentimentale, nel senso più alto, della politica italiana. Di ciò che è stata nei suoi momenti migliori, grazie ai più eroici servitori delle istituzioni. Di ciò che è quando incontra i talenti di cui è piena l’Italia e gli slanci di cui è capace. Di ciò che potrebbe essere, basta che lo vogliamo. Perché “chi lotta può perdere, ma chi non lotta ha già perso”.

Figlio di un ex calciatore, “migrante economico” nel Nord Italia, magistrato sotto scorta, candidato scomodo… le vite di Michele Emiliano sono molte più di una. La sua storia comincia in una Bologna in cui l’integrazione sociale era ancora una realtà, attraversa una Sicilia martoriata dalla criminalità, per continuare in una Bari capace di scrollarsi di dosso una lunga tradizione politica per gettarsi nell’avventura del cambiamento. Percorre un’infanzia più ricca di princìpi che di denaro, la scoperta della politica e il lutto per la morte di Berlinguer, la lotta alla mafia nelle trincee delle procure e la tragica stagione delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Ci porta nel dietro le quinte di campagne elettorali travolgenti, e poi di imprese affrontate in nome della cultura e dell’ambiente, dalla demolizione dell’ecomostro di Punta Perotti al restauro del teatro Petruzzelli, fino al referendum No Triv. E scandisce i punti saldi di un programma indispensabile per l’Italia, fatto di lavoro, istruzione, democrazia partecipata, diritti. Tra cui quello alla felicità.
Michele Emiliano parla in questo libro con la sua voce più autentica e appassionata, piena di forza, di ironia, di irriducibile fiducia nella vita e nelle possibilità del Paese. Costruisce così, più che una tradizionale autobiografia, una storia sentimentale, nel senso più alto, della politica italiana. Di ciò che è stata nei suoi momenti migliori, grazie ai più eroici servitori delle istituzioni. Di ciò che è quando incontra i talenti di cui è piena l’Italia e gli slanci di cui è capace. Di ciò che potrebbe essere, basta che lo vogliamo. Perché “chi lotta può perdere, ma chi non lotta ha già perso”.

Commenti

Autore


  • Michele Emiliano

    è il governatore della Regione Puglia. È stato un magistrato in prima linea nella lotta alle mafie, in Sicilia e poi in Puglia, e ha vissuto per dodici anni sotto scorta. La sua carriera [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 18.00 €
    • Pagine: 240
    • Formato libro: 21 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817095990

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...