Big Bang

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


L'origine dell'universo e gli uomini che ne hanno svelato il mistero

C'è qualcosa di unico nella teoria del Big Bang. Pur possedendo tutti i crismi della più rigorosa scientificità, questo modello cosmologico ci conduce a un passo dalla soluzione del mistero dei misteri: la creazione del mondo. Ispirata alla teoria della relatività di Einstein, per buona parte del secolo scorso l'idea che l'universo fosse nato da un "grande botto" - un big bang, appunto - è stata al centro di un acceso dibattito fra i suoi fautori e coloro che ritenevano invece che il cosmo fosse eterno e immutabile. Le armi della contesa sono stati telescopi sempre più potenti, analisi teoriche sempre più profonde e scoperte fortuite come quella di una traccia fossile dell'esplosione primordiale. Col tempo, l'accumularsi delle prove ha fatto del Big Bang uno dei paradigmi più solidi della scienza moderna. Decine di volumi gli sono stati dedicati, alcuni scritti da grandi scienziati come Stephen Hawking. Eppure, nel raccontarci quest'esaltante avventura dell'intelletto, Simon Singh ce ne offre una prospettiva assolutamente originale. Come già nell'Ultimo Teorema di Fermat e in Codici & segreti, Singh esplora infatti le vicende storiche e scientifiche con la stessa curiosità meravigliata di noi lettori. E' questo a rendere tanto vividi i ritratti degli scienziati che ne sono i protagonisti; Fred Hoyle, per esempio, che al modello del Big Bang ha dato il nome e poi ne è stato il più irriducibile oppositore; o il sacerdote belga Georges Lemaître, che insieme al meteorologo sovietico Alexandre Friedmann dedusse il modello dalle equazioni di Einstein. Ed è per lo stesso motivo, oltre che per il ricorso a illustrazioni e analogie illuminanti, che nel libro le spiegazioni delle ipotesi, delle idee e degli esperimenti su cui è stata edificata la teoria risultano insolitamente semplici e chiare. Così le due storie narrate da Singh - quella lunga 15 miliardi di anni dell'universo nato dal Big Bang e quella assai più breve ma altrettanto travagliata del modello scientifico che lo descrive - si intrecciano in modo armonioso, fra certezze ormai acquisite e problemi ancora aperti.

L'autore dell'Ultimo teorema di Fermat e di Codici & segreti racconta la storia delle menti geniali che hanno decifrato i misteri del Big Bang, la "grande esplosione" da cui è nato l'universo.

"Questo libro è una bomba... Singh si è superato: chi avrebbe mai detto che la teoria del Big Bang potesse essere raccontata in modo così divertente?"
James Gleick, autore di Caos

L'origine dell'universo e gli uomini che ne hanno svelato il mistero

C'è qualcosa di unico nella teoria del Big Bang. Pur possedendo tutti i crismi della più rigorosa scientificità, questo modello cosmologico ci conduce a un passo dalla soluzione del mistero dei misteri: la creazione del mondo. Ispirata alla teoria della relatività di Einstein, per buona parte del secolo scorso l'idea che l'universo fosse nato da un "grande botto" - un big bang, appunto - è stata al centro di un acceso dibattito fra i suoi fautori e coloro che ritenevano invece che il cosmo fosse eterno e immutabile. Le armi della contesa sono stati telescopi sempre più potenti, analisi teoriche sempre più profonde e scoperte fortuite come quella di una traccia fossile dell'esplosione primordiale. Col tempo, l'accumularsi delle prove ha fatto del Big Bang uno dei paradigmi più solidi della scienza moderna. Decine di volumi gli sono stati dedicati, alcuni scritti da grandi scienziati come Stephen Hawking. Eppure, nel raccontarci quest'esaltante avventura dell'intelletto, Simon Singh ce ne offre una prospettiva assolutamente originale. Come già nell'Ultimo Teorema di Fermat e in Codici & segreti, Singh esplora infatti le vicende storiche e scientifiche con la stessa curiosità meravigliata di noi lettori. E' questo a rendere tanto vividi i ritratti degli scienziati che ne sono i protagonisti; Fred Hoyle, per esempio, che al modello del Big Bang ha dato il nome e poi ne è stato il più irriducibile oppositore; o il sacerdote belga Georges Lemaître, che insieme al meteorologo sovietico Alexandre Friedmann dedusse il modello dalle equazioni di Einstein. Ed è per lo stesso motivo, oltre che per il ricorso a illustrazioni e analogie illuminanti, che nel libro le spiegazioni delle ipotesi, delle idee e degli esperimenti su cui è stata edificata la teoria risultano insolitamente semplici e chiare. Così le due storie narrate da Singh - quella lunga 15 miliardi di anni dell'universo nato dal Big Bang e quella assai più breve ma altrettanto travagliata del modello scientifico che lo descrive - si intrecciano in modo armonioso, fra certezze ormai acquisite e problemi ancora aperti.

L'autore dell'Ultimo teorema di Fermat e di Codici & segreti racconta la storia delle menti geniali che hanno decifrato i misteri del Big Bang, la "grande esplosione" da cui è nato l'universo.

"Questo libro è una bomba... Singh si è superato: chi avrebbe mai detto che la teoria del Big Bang potesse essere raccontata in modo così divertente?"
James Gleick, autore di Caos

Commenti

Autore


  • Simon Singh

    è scrittore, giornalista scientifico e produttore televisivo. Dopo aver ottenuto un PhD in fisica delle particelle a Cambridge, ha lavorato per anni alla realizzazione di documentari per la BBC. Tra [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Rizzoli
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 20.00 €
    • Pagine: 592
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788817003681

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...