Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Astrobufale

LUCA PERRI

Rizzoli
Copertina di: Astrobufale

Tutto ciò che sappiamo (ma non dovremmo sapere) sullo spazio

SIETE PRONTI A DIVERTIRVI SUL SERIO CON LA SCIENZA?

?Tanto tempo fa c’era una galassia a spirale barrata, detta Via Lattea. Immaginare una galassia a spirale è facile: basta pensare alla superficie dell’acqua dello sciacquone di un water. Solo che, al posto di un sifone che risucchia il tutto, al centro c’è tendenzialmente un buco nero supermassiccio. Che non fa un lavoro troppo diverso.”

Fisicamente parlando, non abbiamo idea di cosa componga il 95 per cento dell’universo. I russi hanno più volte espresso ufficialmente dubbi sull’allunaggio americano. Le probabilità di entrare in contatto con civiltà extraterrestri nella nostra galassia sono elevate. Il razzo che spedì il primo statunitense nello spazio esplodeva sei volte su dieci. Quali tra queste affermazioni sono vere? Siamo sicuri – quando si parla di esplorazione spaziale, astronomia, cosmologia – di saper distinguere una ricerca scientifica affidabile da una bufala completamente campata in aria? Il libro di Luca Perri è un gioco serissimo che permette di fare chiarezza su ciò che conosciamo dell’universo che ci circonda e del nostro modo di esplorarlo. Il quiz che apre ciascun capitolo è un pretesto per spingerci a scoprire come la realtà sia spesso molto più affascinante delle nostre fantasie, e le storie in cui ci imbattiamo – dagli inconvenienti della microgravità alle condizioni igieniche sulla Stazione Spaziale Internazionale, dall’epopea delle donne-computer della Nasa agli interrogativi sul destino dell’universo e sulla materia oscura – ci portano a condividere l’entusiasmo dell’autore per quella grande avventura che è la scienza. In più, queste pagine ci spiegano i meccanismi mentali che ci fanno credere alle fake news e ci permettono di sviluppare un metodo critico per valutare la marea di notizie (scientifiche e no) che ci vengono propinate ogni giorno. Tutt’altro che inutile, visti i tempi che corrono.