Rizzoli Libri

Icona Login Accedi

Adesso

Richard Muller

Rizzoli

La nuova fisica del tempo

Una teoria rivoluzionaria sull’essenza dell’istante temporale che chiamiamo adesso.

«Che cosa è dunque il tempo? Se nessuno me ne chiede, lo so bene: ma se volessi darne spiegazione a chi me ne chiede, non lo so.?» Così scriveva sant’Agostino nel V secolo. Oggi, grazie a Einstein, sappiamo che il tempo è relativo e flessibile, che può dilatarsi, contrarsi e persino invertire la propria direzione. Eppure i dubbi di Agostino sulla sua natura non si sono dissipati. La fisica non è ancora in grado di dirci che cos’è il tempo, né di spiegare quello che sperimentiamo concretamente: il suo scorrere e quell’istante speciale che chiamiamo «adesso». Sembra anzi avervi rinunciato. Non Richard Muller. Con la sfrontata creatività che contraddistingue il suo pensiero scientifico, Muller smantella una a una le verità sul tempo che la fisica attuale dà per scontate, per edificare una teoria originalissima eppure rigorosa in cui è l’espansione originata dal Big Bang a creare senza sosta nuovo tempo. In questo quadro, l’adesso altro non è che l’ultimo istante, l’avanguardia del tempo che nasce, mentre il processo continuo di creazione del tempo è ciò che percepiamo come il suo fluire. Un libro sovversivo, destinato ad accendere un dibattito intellettuale che coinvolgerà i protagonisti del pensiero filosofico e scientifico contemporaneo.